FOLLOWERS del mio blog

lunedì 12 febbraio 2018

L'amore....incorniciato....

Per questo ultimo post dedicato
a San Valentino voglio mostrarvi un
"ricamo incorniciato"
 ispirato ad una riproduzione di Belle and Boo,
è un fuori porta che ho realizzato
per mio figlio e la sua compagna.

Le parole le ho prese in prestito,
  sono il testo di una canzone
che è talmente bella
che non aggiungo altro.


L'amore Esiste 
Può nascere dovunque
anche dove non ti aspetti
dove non l'avresti detto
dove non lo cercheresti
può crescere dal nulla
e sbocciare in un secondo
può bastare un solo sguardo
per capirti fino in fondo
può invadere i pensieri
andare dritto al cuore
sederti sulle scale
lasciarti senza parole
l'amore ha mille steli
l'amore è un solo fiore
 
Può crescere da solo
esaurire come niente
perché nulla lo trattiene
o lo lega a te per sempre
può crescere su terre
dove non arriva il sole
apre il pugno di una mano
cambia il senso alle parole

L'amore non ha un senso
l'amore non ha un nome
l'amore bagna gli occhi
l'amore scalda il cuore
l'amore batte i denti
l'amore non ha ragione

E' grande da sembrarti indefinito
può lasciarti senza fiato
il suo abbraccio ti allontanerà per sempre dal passato
l'amore mio sei tu
l'amore mio sei
L'amore non ha un senso
l'amore non ha un nome
l'amore non ha torto
l'amore non ha ragione
l'amore batte i denti
l'amore scalda il cuore

Può renderti migliore
e cambiarti lentamente
ti da tutto ciò che vuole
e in cambio ti chiede niente
può nascere da un gesto
da un accenno di un sorriso
da un saluto, da uno sbaglio
da un percorso condiviso
  
L'amore non ha un senso
l'amore non ha un nome
l'amore bagna gli occhi
l'amore scalda il cuore
l'amore batte i denti
l'amore non ha ragione.....
....l'amore mio sei tu
testo di M. Iorfida, F. Zampaglione 

cantata da Francesca Michielin


 Buon San Valentino!!
Un abbraccio, Gabry

lunedì 5 febbraio 2018

Innamorato come un gatto in febbraio!

C'è un detto a Genova
 per definire una persona "innamorata pazza"
innamòu cumme ‘n gattu de frià
ovvero innamorato come un gatto in febbraio!
Curiosi anche voi di conoscerne il perché??
Ebbene dovete sapere che febbraio 
è il mese in cui le gatte cominciano ad andare
in calore.

Ma febbraio è anche il mese della festa dell'amore:
San Valentino 
che si festeggia il giorno 14
 mentre il giorno 17  che nella nostra tradizione 
è ritenuto un numero sventurato, 
ricorre la festa del GATTO
che ha la stessa fama di sventura,
sto parlando del "gatto nero" naturalmente,
questo perché la credenza associa il colore nero
al lutto e alla morte.


Se amate questi animali
saprete inoltre
che una lunga serie di miti, leggende e dicerie
lo definiscono 
 "il mese dei gatti e delle streghe"
collegando in questo modo
 gatti e magia
e da qui la scelta di questo mese
per celebrare il gatto day


Una giusta introduzione per mostrarvi 
queste tovagliette americane
che non potevano essere più a tema di così, vi pare?


Ho utilizzato la tecnica patchwork per creare 
queste tovagliette ideali
per una colazione romantica.


Ho alternato dei riquadri a tinta unita 
con applicati  buffi mici, cuori e  la scritta
Love 


La  stoffa che ho scelto 
è di cotone shabby con scritte,
di due tonalità di grigio.
Un coordinato piacevole per la tavola.


Il gatto
Io mi auguro di avere in casa mia:
una donna provvista di prudenza,
un gatto a passeggio fra i libri,
e in tutte le stagioni amici
di cui non posso far senza.


 Guillaume Apollinaire

Un caro saluto, Gabry.

lunedì 29 gennaio 2018

Se son ROSE fioriranno....

Adoro questo fiore stupendo!!
Le rose sono certamente uno dei fiori preferiti dalle donne.
Oggi vi mostro questa rosa che ho ricamato
su dei centri per la mia camera da letto,
mi è da subito piaciuta in modo particolare,
il decalcabile l'ho trovato su una rivista di Rakam.


E' un ricamo che ho eseguito parecchi anni fa
ma ci tenevo a postarlo,
visto che si avvicina S. Valentino
 mi da lo spunto di parlarvi un po' di ROSE....


E chissà se si può capire che milioni di rose non profumano mica, 
se non sono i tuoi fiori a fiorire, 
se i tuoi occhi non mi fanno più dormire.

Francesco De Gregori


La Rosa è il fiore per eccellenza
da regalare per questa festa dedicata
a tutti gli innamorati.
Sappiate che offrire una rosa è consuetudine 
se si tratta di amore a prima vista.
Se però la vostra storia è quella "per tutta la vita" 
ricordatevi di regalarne NOVE!!


Quindici rose per giustificarsi.....
è il numero giusto quando si deve chiedere scusa,
ma VENTI dovete acquistarne se il vostro è un amore sincero .... 


Tuttavia le regole insegnano che è bene scegliere 
un numero dispari di fiori da regalare.
Non mi resta che dire....
se son rose fioriranno...



E siccome parliamo di rose
ecco un' altro lavoro a tema.
E' una vecchia caffettiera molto grande 
trovata ad un mercatino 
 e decorata con tecnica a decoupage
che ho usato come fioriera.



Ciao a tutti, Gabry.



lunedì 15 gennaio 2018

Nozze di Diamante: Albero genealogico ricamato

Rendere speciale per qualcuno un giorno così raro
è un vero onore,
oggi vi mostro un lavoro che ho realizzato 
per una coppia che ha festeggiato i 60 anni di matrimonio.

Un anniversario speciale
da vivere con i familiari più stretti,
i nipoti e gli amici di una vita.

Bisogna considerare che i 60 anni di matrimonio
sono una ricorrenza rara e proprio per questo
 un traguardo molto importante,
chi si prepara a celebrare questo evento in loro onore
dovrà perciò curare ogni dettaglio per coronare
un'unione che nell'arco dei sei decadi, è stata
testimone di tanti eventi
e di tanti cambiamenti.

Trovare il regalo giusto non è una cosa facile
in quanto, trattandosi di due coniugi
che hanno trascorso una vita insieme
avranno già la casa piena di suppellettili,
e ciò va tenuto a mente
sopratutto nella scelta del dono.

I familiari mi hanno chiesto se avevo qualche progetto
da proporre loro, ho pensato immediatamente
ad un ricamo che fosse veramente significativo,
speciale, che rappresenti gli affetti più cari,
che sono la punta di diamante della loro unione,
LA FAMIGLIA.


E' nato così questa idea per ricamare un
ALBERO GENEALOGICO.

Sarà un regalo che andrà ad abbellire la loro abitazione
e non c'è scelta migliore di una decorazione per la propria casa
capace di portare alla luce i ricordi più belli
di questi 60 anni condivisi insieme.


L'albero della vita ha un ruolo simile in tutte le culture,
è considerato come la sorgente della Vita,
la sua figura è composta da più elementi:
abbiamo le RADICI, il TRONCO, le FOGLIE e i FRUTTI.
Ciascuno di questi elementi rappresenta un aspetto della VITA.


In molte religioni l'Albero della Vita
sta a rappresentare il mondo e l'universo,
oppure una particolare genealogia,
assumendo il significato di Albero genealogico.


Regalare un Albero della Vita
è simbolo dunque di augurio e portafortuna
di una vita costruita su solide basi (tronco e radici)
e di una vita piena e intensa (rami, foglie e frutti).


E' dunque un simbolo potente
che riguarda tutti gli aspetti della vita
a 360 gradi.




Una diffusa tradizione anglosassone
vuole che ad ogni anniversario sia associato
un particolare materiale,
dalle nozze di cotone del primo anno di matrimonio
per arrivare alle "nozze di platino"


Le più festeggiate sono le nozze d'argento del venticinquesimo
e quelle d'oro dei cinquant'anni


fino a raggiungere queste molto preziose
conosciute come le "NOZZE DI DIAMANTE"
a significare il fatto che un matrimonio durato 60 anni
sia davvero prezioso come un diamante!
 


Un simbolo che non può davvero mancare
e che ho introdotto nella confezione regalo del cuscino.

Il DIAMANTE, splendida pietra preziosa, 
dal greco "adamas" (acciaio)  significa
invincibile, duraturo, incarna alla perfezione
i principi di incrollabilità e di fermezza alla base
di un rapporto consolidato negli anni da considerarsi
appunto adamantino.


Ho aggiunto come mia abitudine una tags personalizzata
con la foto dei due festeggiati
a cui vanno i miei migliori auguri
per questo traguardo importante.



L'amore non è vivere 
felici e contenti sempre...
quella è la favola....
L'amore è saper affrontare insieme
la vita.


Finalmente anche se in ritardo rispetto all'evento
sono riuscita a dedicare del tempo per scrivere questo post,
spero vi sia piaciuto e che sia di qualche utilità.

Vi lascio un veloce tutorial fotografico per mostrarvi
il "Work in progress".....


Ho riportato sulla stoffa il disegno dell'albero
creando la ramificazione necessaria per
poter inserire tutti i nomi partendo dai festeggiati,
Giuseppe e Giuseppina,
delle figlie, dei rispettivi mariti
e naturalmente dei nipoti.
Emma la cagnolina,
molto importante per loro
l'ho inserita sull'altalena



Per le foglie ho utilizzato il punto spiga 
in tre gradazioni di verde,
il punto erba ad un solo filo
per i nomi.


Ho riempito il tronco a punti lanciati
creando le naturali venature del legno
a mano libera senza seguire uno schema preciso.


nell'incavo del tronco
a forma di cuore ho ricamato
gli anni dell'anniversario,
 tra le radici della pianta
l'anno del matrimonio
e il traguardo raggiunto.


Ho rifinito e impreziosito il cuscino
con del piping in piqué
che valorizza il lavoro.



Vi saluto con una frase di San Giovanni Paolo II


La famiglia è lo specchio in cui Dio si guarda,e vede i due miracoli più belli che ha fatto: donare la vita e donare l’amore.

Se siete interessati ai miei lavori
contattatemi tramite il modulo di contatto 
tramite mail  o dalla mia pagina facebook.

A presto, Gabry.

martedì 9 gennaio 2018

Fiocco nascita e bavaglia: My horse

A... BI'... BO'...  
chi sta sotto non lo so,
ma ben presto lo saprò...
A... BI'... BO'

SCELTO!!!      e cavallino sia!!
MA CHE SIA SPECIALE!!



Dovevo preparare un "fiocco" davvero coi fiocchi
per questo piccolino e per i loro scalpitanti genitori,
che sono davvero due ragazzi speciali.



Un tenero cavallino che sarà anche un componente d'arredo
per la cameretta del piccolo Tommaso
almeno per qualche anno!


Ho usato queste tonalità
di azzurro e nocciola
che sono molto eleganti
e si adatteranno a qualunque colore
della cameretta


Il piqué e il lino  per il fiocco.


E varie fantasie di cotone dalle tonalità panna e nocciola
per le lettere imbottite
che compongono la scritta TOMMASO.


Il supporto della struttura
è un telaio da ricamo in legno
a cui ho appeso il cavallo a dondolo


In questo modo si potrà utilizzare 
sia appeso ad una parete
che sospeso nella cameretta
libero di esibirsi nei suoi volteggi.


Ma ecco che il piccolo cavallino 
compare per magia anche sulla bavaglia.


Con la sua folta criniera 
e la lunga coda bianca
accompagnerà Tommaso nei momenti della pappa.


Potevano mancare le foto
nel bosco??
no di certo!






Per confezionare il tutto
ho deciso di realizzare un sacco di stoffa.
Ho aggiunto una capiente tasca
con l'applicazione di un cavallino a dondolo,
tanto per restare in tema.


Nella tasca, 
oltre agli auguri per il lieto evento,
Tommaso ha ricevuto anche una filastrocca
 molto molto speciale!
Ho chiesto di crearla apposta per lui dalla mia amica Cinzia
che ha questa grande qualità
di saper inventare delle fantastiche filastrocche.


Dondola,dondola, cavallino
È in arrivo un bel bambino!
Dondola piano, pianino
lui è ancora tanto piccino.
Dondola, dondola, con tanta dolcezza
fagli sentire la tua carezza!
Dondola poi in modo soave:
Cantagli ninne, raccontagli fiabe.
Dondola ancora, non ti fermare….
tutti lo stanno ad aspettare!
Dondola, dondola, ancora un pochino….
Il lieto evento è ormai vicino!
Ci vuole tanta pazienza e amore profondo
per accogliere chi sta per venire al mondo.
Dondola, dondola, cavallino.
Dondola ancora, piano pianino.



Ho studiato questo fiocco nascita
con molta cura
in modo che possa essere anche smontato dal telaio.
In questo modo il cavallino decorerà la cameretta
ed il telaio con il nome sarà una speciale cornice
della foto più bella!!!

Spero vi sia piaciuto!

Benarrivato Tommaso!  
Un abbraccio a te e alla tua mamma!
 Gabry.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...